Supporto Tecnico alla Creazione del Corso

Chiarezza e struttura dei contenuti del corso

Strutturare un buon corso è fondamentale per fornire un buon percorso di apprendimento agli utenti interessati all’acquisto di un corso online. Il programma formativo di un corso online deve essere completo ed esauriente. Fin dalla semplice consultazione del Programma del Corso, gli utenti dovranno trovarsi di fronte ad una struttura del percorso di apprendimento ben organizzato e facilmente fruibile.

Cosa raccomandano i corsisti

  • Lezioni brevi e specifiche sull’argomento della lezione
  • Spiegazioni chiare, semplici da seguire e focalizzate sugli aspetti chiave
  • Discorsi pronunciati lentamente e spiegazioni dettagliate degli argomenti
  • Suddivisione in vari livelli di apprendimento focalizzate maggiormente su aspetti pratici

STRUTTURARE UN BUON CORSO

Creare una lezione introduttiva. Introduci le persone interessate al tuo corso attraverso una lezione introduttiva che spieghi a chi è rivolto il corso, quali saranno gli argomenti trattati e cosa impareranno i corsisti che lo frequenteranno. Riassumi brevemente il programma del corso e le eventuali esercitazioni pratiche presenti nelle lezioni.

Affronta un concetto per ogni lezione. Non affrontare troppi argomenti in una singola lezione. Mantieni un approccio semplice, soffermati su un concetto specifico e approfondiscilo al meglio, trattando 3-5 punti relativi ad esso.

Dividi il programma in più moduli. Dai ai corsisti la possibilità di fare progressi a piccoli passi, suddividendo il programma del tuo corso in più moduli, ognuno dedicato ad una competenza specifica. Un modulo, per garantire una strutturazione del corso chiara e ben organizzata, non dovrebbe contenere più di 5 lezioni ed essere incentrato su come aiutare gli studenti ad acquisire una nuova competenza specifica.

Ordina il contenuto. I moduli e le relative lezioni devono essere ordinati in modo che ci sia un percorso di apprendimento continuo e non si lasci spazio per eventuali lacune. I titoli di moduli e lezioni devono essere il più chiari possibile, in modo da permettere alle persone interessate all’acquisto del tuo corso di capire quali saranno le competenze che potranno imparare in ogni singolo step.

Scegli la giusta durata. Assicurarsi che il corso non sia troppo breve. Rimani concentrato sulla necessità di garantire che il contenuto del corso affronti gli argomenti necessari per il raggiungimento degli obiettivi, senza esagerare con troppe informazioni che rischiano di distrarre i corsisti dai concetti principali. Ricorda che per superare il processo di revisione della qualità, un corso deve avere una durata minima di 90 minuti, ma è possibile, e spesso consigliato, creare dei programmi formativi più lunghi ed articolati.

Rivolgiti ai destinatari del corso. Assicurati che il contenuto del corso sia realizzato tenendo in considerazione il pubblico a cui è rivolto.

Evita digressioni. Evita di parlare di concetti correlati che non sono necessari né utili per l’argomento trattato nella lezione.

Spiega tutti i tecnicismi. Ogni volta che introduci un nuovo termine, definiscilo inserendolo nel contesto.


COME SODDISFARE LE ESIGENZE DEI CORSISTI

Se vuoi davvero essere sicuro che il corso sia il più possibile organizzato e fruibile, ecco cosa puoi fare.

Fase 1 – Esamina il tuo corso.

  • Identifica le competenze trattate in ciascun modulo
  • Stabilisci quale concetto verrà affrontato in ogni singola lezione

Fase 2 – Prepara una lezione introduttiva per ogni modulo.

  • Introduci l’obiettivo principale del modulo
  • Descrivi ciò che i corsisti impareranno da ogni lezione di quel modulo
  • Assicurati che le lezioni introduttive siano chiare e concise, evita tecnicismi e digressioni.
  • Utilizza riprese in prima persona


INIZIA A REALIZZARE IL TUO CORSO CON IL PIEDE GIUSTO

Creando una buona struttura potrai programmare gli argomenti che affronterai nel tuo corso, suddividerli in lezioni, organizzare i moduli necessari e scegliere il formato che desideri utilizzare per ogni lezione.

Ricorda:

  • Crea una lezione introduttiva per spiegare agli studenti a chi è rivolto il corso, quali sono gli obiettivi, come si struttura il programma e se sono previste eventuali esercitazioni
  • Dedica ogni modulo ad una singola competenza e ogni lezione a un solo concetto rimanendo coerente con gli obiettivi del corso senza fornire troppo materiale o creare distrazioni.
  • Assicurati che moduli e lezioni siano ordinati in modo da avere un percorso di apprendimento continuo e seguendo un percorso logico